Il nostro sponsor

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

15° Campionato del Mondo Predatori

con esche artificiali da riva

Val di SOLE dal 1 al 5 giugno 2017 

15th Carnivorous Artificial Bait Shore Angling World Championship VAL di SOLE

 

foto & video di Francesca Bridi

TRIONFO AZZURRO AL 15° CAMPIONATO MONDIALE “PREDATORI CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA”

Autentico trionfo azzurro al 15° Campionato Mondiale Predatori con esche artificiali da riva svoltosi in Val di Sole Trentino: dopo ben 8 emozionanti sessioni di pesca svoltesi in due giorni sul fiume Noce a Fucine di Ossana e sul torrente Vermigliana a Velon di Vermiglio, gli atleti italiani guidati dal neo ct trevisano Marino Poloniato hanno infatti conquistato sia la prestigiosa classifica per Nazioni sia l’importante successo individuale, grazie all’esperto piemontese della Val Vigezzo Massimiliano Max Ghibaudo. Per quanto riguarda l’ambita graduatoria per Nazioni, la collaudata squadra italiana composta dagli esperti Andrea Ferro, Massimiliano Ghibaudo, Alberto Giolo e Arno Herrmann,  ha catturato (e poi subito rilasciato in acqua), al termine di 8 agguerrite manches, ben 527 trote, totalizzando solo 11 penalità; importante secondo posto per l’Ucraina (376 catture e 36 penalità), che in extremis è riuscita a precedere di un soffio la Slovacchia (389 catture ma 38 penalità), riuscita comunque a risalire diverse posizioni dopo il sesto posto provvisorio della prima giornata, agguantando alla fine quindi l’ottima medaglia di bronzo dopo il trionfo dell’anno scorso ai Mondiali svoltisi proprio in Slovacchia sul fiume Poprad. A seguire le sempre temibilissime Russia e Polonia. La squadra italiana è stata trascinata in particolare dal piemontese di Santa Maria Maggiore  (provincia di Verbania Cusio Ossola) Massimiliano Max Ghibaudo, detto Ghiba, nonché dal trevisano di Vidor Alberto Giolo. Ottime e decisamente fondamentali per il risultato di squadra anche le performances in Val di Sole del giovane bolzanino Arno Hermann e del navigato atleta trentino Andrea Ferro, lo sportivo azzurro più titolato in assoluto nella categoria pesca a spinning, per la terza volta campione mondiale a squadre dopo i successi in Portogallo nel 2006 e ad Andorra nel 2009, oltre che pluri medagliato in numerose rassegna iridate e gare di Coppa del Mondo. Assoluto il dominio delle lenze azzurre anche nella classifica individuale, con il memorabile poker di quattro Italiani ai primi quattro posti: l’ossolano Max Ghibaudo, seguito in Val di Sole anche da un colorito fans club, ha infatti preceduto i tre compagni di squadra Alberto Giolo,  Arno Hermann e Andrea Ferro. La grande manifestazione internazionale, la settima rassegna mondiale di sempre organizzata in Val di Sole, dopo i Mondiali di canoa del 1993 e 2005, di snowboard del 1999, di bocce femminili del 2001 e di mtb del 2008 e 2016, è stata organizzata dal Comitato Provinciale FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquea) di Trento guidato da Stefano Trenti e dalla sede centrale italiana affiliata alla FIPSed (Federazione Internazionale di Pesca Sportiva in acqua dolce), con la fondamentale collaborazione tecnico-logistica dell’Azienda Turismo Val di Sole e dell’Associazione Sportiva Pescatori Solandri, presieduta da Alberto Zanella; ben 16 le nazioni iscritte per un totale di 130 atleti.

La tecnica di pesca utilizzata ai Mondiali in Val di Sole - da riva (lo "spinning") - è  stata di tipo no kill, rispettosa dell’ambiente e dei pesci, mirata alla cattura con una tecnica che sfrutta esche artificiali in metallo, legno o plastica e con ami senza ardiglione. Obiettivo, le splendide trote della Val di Sole, da prendere e poi rilasciare nuovamente in acqua una volta convalidata la cattura da parte dei giudici di gara. Trattandosi di un Campionato del Mondo la competizione è stata riservata a squadre nazionali, designate dalle rispettive Federazioni della pesca sportiva e formate da quattro concorrenti per nazione più una riserva. Durante la gara i concorrenti non hanno mai potuto entrare in acqua, dovendo  pescare rigorosamente dalla sponda. Inoltre non hanno potuto ricevere aiuti esterni da alcuno. La canna utilizzata è stata una canna da spinning lunga al massimo 2,50 m; durante la competizione i concorrenti ne possono armare diverse, ma ne possono usare una sola alla volta. In gara si utilizzano esclusivamente esche artificiali classiche: cucchiaini rotanti, tandem (spinning) oppure ondulanti, armate di amo singolo o ancorette fino ad un massimo di tre ami purché prive di ardiglione, nonché minnow a forma di pesciolino e esche siliconiche. Per il recupero del pesce deve essere utilizzato esclusivamente il guadino e la preda deve essere sempre tenuta in acqua, anche durante le verifiche dei Commissari, fino al successivo rilascio. Quando viene catturato un pesce il Commissario di gara verifica se è agganciato per l'apparato boccale per ritenere valida la cattura; quindi il concorrente sgancia l'amo e lo libera subito in acqua. Se non è stato agganciato correttamente la cattura non è considerata valida. Ai fini della classifica conta il numero di catture convalidate dai giudici effettuate nell'arco di durata della gara, generalmente tre ore. Il campionato del mondo del giugno 2017, l’appuntamento internazionale senza dubbio più importante per la specialità “esche artificiali da riva”, può essere l’occasione per scoprire un vero e proprio paradiso della pesca: la Val di Sole si distingue infatti tra le valli trentine proprio per l’abbondante presenza di acqua e l’interessante varietà di ambienti naturali selvaggi in cui lanciare la lenza. Il fondovalle è interamente attraversato dall’effervescente fiume Noce, uno degli ambienti preferiti da chi pratica sport fluviali, tanto da esser classificato al nono posto mondiale per tali attività dalla prestigiosa rivista internazionale National Geographic. Molti piccoli torrenti affluiscono dalle vallate laterali, formando cascate spumeggianti. Un centinaio di laghi, di piccole dimensioni, sono disseminati lungo il territorio; alcuni sono artificiali, come il bacino di Pian Palù e il lago di Fazzòn (Lago dei Caprioli), una dozzina sono di origine glaciale, si trovano in quota e sono meta di appassionanti escursioni: ad esempio, il lago Rotondo, il lago Corvo, il lago delle Marmotte. Ad alimentarli sono le nevi perenni delle montagne, che danno vita a piccoli e affascinanti specchi d’acqua che, secondo quota e clima, sono ricchi di vita e spesso ospitano bellissimi pesci: colorate fario, splendide marmorate, luccicanti iridee, pregiati salmerini alpini e sanguinerole. 

Articolo redatto da: Alberto Penasa - Azienda Turismo Val di Sole
Le fotografie sono di Francesca Bridi
Per la cronaca: complessivamente sono state catturate ed immediatamente rilasciate ben 4725 Trote

ico webQuesto il link per il sito ufficiale della manifestazione che vi invitiamo a visitare 

ico pdf rClassifica Finale squadre

ico pdf rClassifica finale Individuale

ico gallery rAlbum fotografico completo del campionato

In dettaglio..

  • Nazioni partecipanti & Piazzamenti

    Logo mondiale small
    15° Campionato del Mondo Predatori con esche artificiali da riva

    VAL di SOLE - 1 - 5 giugno 2017

     

    CLASSIFICA FINALE

    italia p1  ITALIA - seconda classificata nel 2016

    ucraina  UCRAINA - terza classificata nel 2016

    slovacchia p1  SLOVACCHIA - prima classificata nel 2016

      russia1  RUSSIA

    5° polonia p1  POLONIA

    6° Bosnia ed erzegovina  BOSNIA ed ERZEGOVINA

    7° bulgaria p1  BULGARIA

    8° romania p2  ROMANIA

    9° croazia p1  CROAZIA

    10° repub ceca p1  REPUBBLICA CECA

    11° portogallo p1  PORTOGALLO

    12° lettonia1  LETTONIA

    13° moldavia p1  MOLDAVIA

    14° francia p1  FRANCIA

    15° Irlanda p1  IRLANDA

    16° germania1  GERMANIA

     

    ico webQui trovate tutte le classifiche del campionato 2017 dettagliate 

     

    Queste le classifiche del Campionato nel periodo 2011 - 2016

    Campionato Mondo Predatori risultati progr

     

  • Il campo di Gara

    Logo mondiale small
    15° Campionato del Mondo Predatori con esche artificiali da riva

    VAL di SOLE - 1 - 5 giugno 2017

    Campi gara

     

    Il XV° campionato del mondo predatori con esche artificiali da riva si tiene in alta Val di Sole, Trentino occidentale. I campi gara sono 2 ed equamente divisi sul Torrente Noce (settori C e D)  e sul Torrente Vermigliana (settori A e B).



    Il Torrente Noce nasce dai ghiacciai del Gruppo Ortles-Cevedale nel Parco Nazionale dello Stelvio in Val di Pejo e confluisce nell’Adige presso Zambana dopo 105 km.

    Campo Gara Torrente Noce, loc. Noval (Comune di Ossana-Comune di Peio) Tratto naturale in mezzo a praterie coltivate a fieno. Rive naturalmente boscate con ontano nero. Pendenza media 3%. Fondo in ghiaia e sabbia con massi di piccole-medie dimensioni di Gneiss. Possibilità di acque molto velate specie in occasione di temporali forti o periodi caldi con zero termico molto alto, oltre i 3000 m. Sponde erbose facilmente percorribili. In condizioni normali di portata l’attraversamento del fiume è molto difficile.

    Altitudine: 950 m. s.l.m.,
    Portata media in giugno: 2-4 mc/sec
    Larghezza media: 8-12 mt.
    Temperatura acqua in giugno: 7-8 °C
    Specie di Trota: prevalente Fario, Marmorata e ibrido di Marmorata in piccola parte.
    Apertura della pesca: 5 Marzo 2017
    Info: www.pescatorisolandri.com

    ico webVedi Mappa interattiva della zona 1 - settori C e D sul fiume Noce

     

    Il Torrente Vermigliana, nasce dai ghiacciai del Gruppo Adamello-Presanella, e dopo 17 km confluisce nel Noce presso Cusiano di Ossana. Il Torrente Vermigliana è il principale affluente del Noce.

    Campo Gara Torrente Vermigliana, loc. Velon (Comune di Vermiglio)
    Tratto naturalizzato in mezzo a bosco di abete e praterie. Rive naturalmente boscate con qualche ontano nero o abete. Pendenza media 3%. Fondo in ghiaia e sabbia con massi di medie dimensioni di granito. Possibilità di acque velate e improvvisamente alte specie in occasione di temporali forti o periodi caldi con zero termico molto alto, oltre i 3000 mt. Sponde erbose facilmente percorribili. In condizioni normali di portata l’attraversamento del fiume è difficile.

    Altitudine: 1200 m. s.l.m.
    Portata media in giugno: 1-3 mc/sec
    Larghezza media: 7-10 mt.
    Temperatura acqua in giugno: 5-7 °C
    Specie di Trota: prevalente Fario, occasionale Salmerino di fonte (americano)
    Apertura della pesca: 5 Marzo 2017
    Info: www.pescatorisolandri.com

    ico webVedi Mappa interattiva della zona 2 - settori A e B sul torrente Vermigliana

  • Il quartier Generale

    Logo mondiale small

    15° Campionato del Mondo Predatori con esche artificiali da riva

    VAL di SOLE - 1 - 5 giugno 2017

     

    L' ufficio gare è stato individuato in Via S.Michele, 5 a Fucine (Ossana)
    Coordinate GPS : 46.310008 10.731534
    Bocciodromo

    Interno ufficio gare
    Bocciodromo interno

     Mappa
    Mappa r

  • Il programma

    Logo mondiale small
    15° Campionato del Mondo Predatori con esche artificiali da riva

    VAL di SOLE - 1 - 5 giugno 2017

    Il programma di massima della manifestazione

    Giovedi 1 giugno 2017
    Dalle ore 13.00: accredito dei partecipanti e registrazione squadre presso il Centro Sportivo di Fucine (Ossana)
    Ore 18.00: sfilata e cerimonia di apertura nel Castel San Michele (Ossana)

    Venerdi 02 giugno 2017
    Ore 07.30: Riunione dei Capitani che decideranno quali concorrenti di ciascuna Squadra effettuerà la prima parte delle prove ufficiali nel torrente Vermigliana e quali nel torrente Noce presso la Sala riunioni del Centro Sportivo di Fucine (Ossana)
    Ore 08.00: Ritrovo delle Squadre e dei commissari presso il Cinema Teatro Fucine (Ossana) e partenza con bus per i campi di gara. Il servizio bus sarà effettuato soltanto per le Squadre che ne avranno fatto richiesta nell’apposita scheda di iscrizione
    Ore 09.00-11.00: Prima parte della prova ufficiale
    Ore 11.00-12.00: Trasferimento dei concorrenti dal Vermigliana al Noce e viceversa
    Ore 12.00-14.00: Seconda parte della prova ufficiale
    Ore 14.30-15.30: Pausa pranzo
    Ore 16.00-18.00: Immissioni ittiche sui due campi di gara
    Ore 17.00         : Riunione capitani, sorteggio dei gruppi presso la Sala riunioni del Centro Sportivo di Fucine (Ossana)

    Sabato 03 giugno 2017
    Ore 07.00:          Riunione dei Capitani per il sorteggio dei Settori e la distribuzione dei pettorali presso la Sala riunioni del Centro Sportivo di Fucine (Ossana)
    Ore 07.30:          Ritrovo delle Squadre e dei commissari presso il Cinema Teatro Fucine (Ossana) e partenza con bus per i campi di gara. Il servizio bus sarà effettuato soltanto per le Squadre che ne avranno fatto richiesta nell’apposita scheda di iscrizione
    Ore 09.00:          1° segnale – i concorrenti sono autorizzati a ispezionare il proprio settore
    Ore 09.25:          2° segnale – chiamata e partenza dei concorrenti, in base all’ordine determinato da una griglia automatica, verso il picchetto prescelto da ciascuno dei concorrenti stessi
    Ore 09.35:          3° segnale – inizio della prima sessione di pesca (durata 45 min)
    Ore 10.20:          4° segnale – fine della prima sessione di pesca
    Ore 10.30:          5° segnale – inizio della seconda sessione di pesca (durata 45 min)
    Ore 11.15:          6° segnale – fine della seconda sessione di pesca
    Ore 11.25:          7° segnale – inizio della terza sessione di pesca (durata 45 min)
    Ore 12.10:          8° segnale – fine della terza sessione di pesca
    Ore 12.20:          9° segnale – inizio della quarta sessione di pesca (durata 45 min)
    Ore 13.05:          10° segnale – fine della quarta sessione di pesca
    Ore 14.00-15.00: Pausa pranzo
    Ore 15.30:          Risultati della prima prova
    Ore 16.00-18.00: Immissioni ittiche sui due campi di gara
    Ore 17.00:          Riunione capitani, sorteggio dei gruppi presso la Sala riunioni del Centro Sportivo di Fucine (Ossana)

    Domenica 04 giugno 2017
    Ore 07.00:          Riunione dei Capitani per il sorteggio dei Settori e la distribuzione dei pettorali presso la Sala riunioni del Centro Sportivo di Fucine (Ossana)a)
    Ore 07.30:          Ritrovo delle Squadre e dei commissari presso il Cinema Teatro Fucine (Ossana) e partenza con bus per i campi di gara. Il servizio bus sarà effettuato soltanto per le Squadre che ne avranno fatto richiesta nell’apposita scheda di iscrizione
    Ore 09.00:          1° segnale – i concorrenti sono autorizzati a ispezionare il proprio settore
    Ore 09.25:          2° segnale – chiamata e partenza dei concorrenti, in base all’ordine determinato da una griglia automatica, verso il picchetto prescelto da ciascuno dei concorrenti stessi
    Ore 09.35:          3° segnale – inizio della prima sessione di pesca (durata 45 min)
    Ore 10.20:          4° segnale – fine della prima sessione di pesca
    Ore 10.30:          5° segnale – inizio della seconda sessione di pesca (durata 45 min)
    Ore 11.15:          6° segnale – fine della seconda sessione di pesca
    Ore 11.25:          7° segnale – inizio della terza sessione di pesca (durata 45 min)
    Ore 12.10:          8° segnale – fine della terza sessione di pesca
    Ore 12.20:          9° segnale – inizio della quarta sessione di pesca (durata 45 min)
    Ore 13.05:          10° segnale – fine della quarta sessione di pesca
    Ore 14.00-15.00: Pausa pranzo
    Ore 15.30:          Risultati della seconda prova e finali
    Ore 18.30:          Cerimonia di chiusura e premiazione dei vincitori presso il Polo Culturale di Vermiglio  

    Lunedi 05 giugno 2017
    Mattinata: partenza delle delegazioni

  • Album Fotografici

  • Organizzazione & info

    Logo mondiale small
    15° Campionato del Mondo Predatori con esche artificiali da riva

    VAL di SOLE - 1 - 5 giugno 2017

    INFORMAZIONI GENERALI
    La partecipazione al Campionato del Mondo Predatori con esche artificiali da riva è riservata a tutte le Nazioni del Mondo.
    La manifestazione è organizzata da FIPSAS (Comitato Provinciale di Trento) e da FIPSAS (Sede generale di Roma).
    La registrazione dei team partecipanti, la sistemazione alberghiera e la gestione dell’ufficio gare è curata dall’AZIENDA TURISMO VAL DI SOLE.

    INDIRIZZI UTILI
    Comitato Provinciale F.I.P.S.A.S. Trento: Corso Buonarroti, 43/2 – 38122 Trento (TN) Responsabile: presidente Comitato Provinciale di Trento – Stefano Trenti – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  sito: www.fipsastrentino.it


    F.I.P.S.A.S. Roma: Viale Tiziano, 70 – 00196 Roma (RM) tel. +39.06.87980514 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Responsabile: presidente Settore Acque Interne F.I.P.S.A.S. – Maurizio Natucci – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  sito: www.fipsas.it


    AZIENDA TURISMO VAL DI SOLE: Via Marconi, 7 - 38027 Malè (TN) Tel. +39.0463.901280 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. sito: www.valdisole.net

    A pesca in Val di Sole : sito web www.valdisole.net/IT/Pesca/

    Le acque in Val di Sole : sito web www.valdisole.net/IT/Acqua/

    Parchi e montagne della Val di Sole : sito web www.valdisole.net/IT/Parchi-e-Montagne/

    Da vedere in Val di Sole : sito web www.valdisole.net/IT/Da-Vedere/

     

    Associazione Sportiva PESCATORI SOLANDRI : Via 4 Novembre 21 - 38020 Pellizzano (TN) Responsabile: Presidente Alberto Zanella email : info@pescatorisolandri.com sito : www.pescatorisolandri.com

    Logo mondiale 2017
      Logo FIPSAS  CIPS    FIPSED ws

       PROVINCIA TRENTO    REGIONE TRENTO 

    Trentino  ValDiSole

     

  • Rassegna Stampa

    Logo mondiale small

    15° Campionato del Mondo Predatori con esche artificiali da riva

    VAL di SOLE - 1 - 5 giugno 2017

    ico web Articolo pubblicato dall'ufficio stampa della Provincia Autonoma di Trento il 24/5/2017  

    ico web Articolo pubblicato dal quotidiano L'Adige mercoledì 24/5/2017

    ico web Articolo pubblicato da Trento Today mercoledì 24/5/2017

    ico webArticolo pubblicato dal quotidiano L'Adige domenica 19/06/2016; articolo di Lorena Stablum

    ico pdf rArticolo pubblicato su Il Pescatore Trentino N.3 novembre 2016; articolo a cura di Giovanni Pedrotti

    ico pdf rArticolo pubblicato su Il Pescatore Trentino N.1 marzo 2017

    ico pdf rArticolo pubblicato sul quotidiano Il Trentino del 18/3/2017

     

    28 maggio 2017:
    News dal portale FIPSAS
    "A pochi giorni dall'inizio del XV Campionato Mondiale di Predatori con esche artificiali da riva, vi presentiamo la nazionale italiana impegnata in Val di Sole dal 1 al 5 di giugno.
    L'Italia sarà guidata dal neo CT Marino Poloniato e si presenterà all'evento con i seguenti atleti:
    Diego Gabutti, Massimiliano Ghibaudo, Herrmann Arno, Andrea Ferro e Alberto Giolo.
    Ad accompagnare la squadra come delegato federale Antonio Frassine e come staff tecnico, Franco Pegoraro, Tony Leonardi e Luigi Polini.
    Completeranno la delegazione azzurra Maurizio Natucci e Severino Busacchini, rispettivamente presidente e vice presidente del settore Pesca di Superficie FIPSAS."
    Articolo completo di foto a questo link http://portale.fipsas.it/Sezioni/SettoriFederali/AcqueInterne/NewsAI/tabid/314/articleType/ArticleView/articleId/3613/

    26 febbraio 2017:

    in occasione della fiera <PESCARE SHOW> di Vicenza la F.I.P.S.A.S di Roma tramite il suo Presidente Matteoli ha presentato l'evento. Erano presenti anche altre autorità del settore tecnico Nazionale e del comitato organizzatore sia del comitato provinciale Fipsas di Trento che della Val di Sole. Eccovi alcune Foto della giornata.

  • Regolamento

    Logo mondiale small

    15° Campionato del Mondo Predatori con esche artificiali da riva

    VAL di SOLE - 1 - 5 giugno 2017

     

    ico pdf rScarica il regolamento ufficiale F.I.P.S.e.d. delle prove del 15° Campionato del Mondo Predatori

Logo mondiale big 10
  logo fipsas   logo CIPS    logo FIPSED

   logo PROVINCIA TRENTO    logo REGIONE TRENTO 

logo Trentino  logo ValDiSole